Anche nella edizione della Mezza Maratona Alpe di Siusi del 2019 C'era una corsa a cioè una “maratona di solidarietà” per un progetto di beneficenza: il ricavato raccolto è stato donato all’organizzazione RYLA. La raccolta complessiva sarà devoluto all’Istituto Oncologico Veneto e al Servizio di Consulenza Genetica dell’Azienda Sanitaria dell'Alto Adige per la ricerca, la cura e la prevenzione del tumore al seno.

La squadra è composta da pazienti/ex pazienti oncologiche, personale medico e una operatrice dello IOV che corrono la Mezza Maratona Alpe di Siusi. Per ogni chilometro abbiamo organizziamo uno sponsor che ha donato 200 euro per il progetto - riuscendo a raccogliere la cifra totale di 4.400 Euro.

GRAZIE DI CUORE AGLI SPONSOR!

MISSION DEL PROGETTO RYLA (RUN YOUR LIFE AGAIN)
Il progetto nasce su iniziativa di Sandra Callegarin, una paziente dell'Istituto Oncologico Veneto di Padova, che durante il suo percorso di cura scopre nella corsa uno sprone, una fonte di energia per combattere il tumore; terminate le cure decide di condividere la sua esperienza di malattia e di corsa e di tradurla in un progetto che lanci un messaggio di speranza e promuova la raccolta di fondi per la ricerca contro il cancro, a favore dell’Istituto Oncologico Veneto IOV di Padova che l’ha curata.
Costituisce con il marito la Onlus “Run Your Life Again – RYLA” e Insieme allo IOV decide di radunare una squadra di donne operate di tumore al seno e una rappresentanza del personale medico/infermieristico dell’Istituto Oncologico Veneto IOV che le ha seguite, insieme alle quali affrontare, dopo la sfida della malattia, quella di correre la Maratona di New York 2016. Continueranno a portare avanti il grande messaggio di speranza lanciato dalla prima edizione del progetto da New York.

charity-run-2019