20 tracciati cirolari invitano ad allenarsi, ben bilanciati e ben segnalati con distanze e difficoltá differenti con una lunghezza totale pari a 180 km. 8 di questi si trovano, in condizioni ottimali, circondati da un magnifico panorama ad un’altitudine tra i 1.800 e 2.300 metri s.l.m.

Famosi maratoneti africani da anni scelgono l'altipiano più grande d'Europa come base per gli allenamenti, grazie all'altitudine ideale e si prepareranno per i prossimi appuntamenti podistici.

Regione di dislivelli nel cuore delle Dolomiti

La particolarità da un punto di vista topografico, dell’Alpe di Siusi è rara, se confrontata con le altre regioni alpine.
Negli ultimi anni è stato scoperto soprattutto l’effetto positivo che ne aumentano la prestazione del movimento in altitudine. A causa della mancanza di ossigeno nelle altitudini, l’organismo umano è costretto ad adattarsi. I primi a risentirne gli effetti sono la respirazione, il sistema cardio-circolatorio e il sangue.

Gli sforzi che il corpo fa per adattarsi ad un’altitudine ideale (pari a 1.800m) grazie ad un allenamento efficace, per il fisico sono una sorta di elisir della giovinezza. Essi migliorano le prestazione psico-fisiche sulla breve durata e una maggiore capacità di sforzo durante l’allenamento nei luoghi pianeggianti.